Quali sono le competenze creative imprenditoriali più importanti?

Se vuoi pianificare un intervento creativo, ad esempio, quali sono le competenze di cui potresti aver bisogno?

Tra le competenze imprenditoriali essenziali, vi sono altre abilità necessarie; la maggior parte di esse riguarda la pianificazione, l'organizzazione e la definizione della visione di un'azienda, l'ottimizzazione del proprio tempo, la concentrazione sui dettagli e la definizione delle priorità. 

La pianificazione è il processo di riflessione sulle attività necessarie per raggiungere un obiettivo desiderato. Comporta la creazione e il mantenimento di un piano. Ha lo scopo di ridurre il tempo e lo sforzo necessari per completare un obiettivo. 

La PIANIFICAZIONE implica un insieme di competenze che consentono di:  

 

Sicuramente ci sono alcune "competenze top di pianificazione" da considerare, come le capacità di essere:  

  • analitico (cioè analizzare e valutare dati e informazioni per decidere quali misure adottare),   

  • comunicativo (cioè spiegare i passi necessari per raggiungere l'obiettivo),   

  • decisivo (cioè prendere con fermezza una decisione ponderata),   

  • leader forti (cioè in grado di guidare se stessi e gli altri verso un obiettivo comune)   

  • risolutori di problemi (cioè che analizzano i dati relativi al problema e poi offrono una soluzione).   

La pianificazione è un processo di creazione, verifica, affinamento e sviluppo di idee, nonché di riflessione e descrizione del modo in cui raggiungerai i tuoi obiettivi, aiutandoti a capire se vale la pena investire tempo, sforzi ed energie. 

La pianificazione è un processo di creazione, verifica, affinamento e sviluppo di idee, nonché di riflessione e descrizione del modo in cui raggiungerai i tuoi obiettivi, aiutandoti a capire se vale la pena investire tempo, sforzi ed energie.  

Le capacità di pianificare, coordinare e organizzare, nonché di pensare in modo creativo e innovativo, aiutano a controllare il proprio grado di responsabilità e a ridurre l'indecisione che fa perdere tempo, decidendo obiettivi e traguardi chiari e valutandoli per vedere quali sono le possibilità di raggiungere effettivamente tali scopi.  

Avere forti capacità organizzative significa in generale avere la capacità di gestire i propri compiti attraverso una saggia pianificazione, di ottimizzare il proprio tempo, di concentrarsi sui dettagli e di stabilire le priorità.  

Le capacità organizzative consentono di portare a termine un progetto senza intoppi, dalla pianificazione iniziale al completamento finale.   

Una forte capacità organizzativa è strettamente correlata alla capacità di stabilire le priorità, perché se non si stabilisce una priorità tra i compiti, in modo da realizzare prima gli elementi più importanti, l'organizzazione delle attività è relativamente inutile, in quanto, stabilendo le priorità, le persone organizzate portano a termine prima i compiti più importanti per ottimizzare la produzione.   

La capacità di creare visioni e fissare obiettivi è essenziale per la vita personale e professionale, poiché le visioni permettono di vedere se stessi in un certo momento nel futuro, mentre gli obiettivi offrono una mappa stradale per raggiungere queste visioni. Non c'è niente di più gratificante che avere delle visioni, fissare degli obiettivi per raggiungerli e concentrarsi su di essi quando le visioni diventano realtà.   

La visione è una competenza manageriale che implica conoscenze e abilità nello stabilire visioni e obiettivi chiari e operativi per l'azienda e un sistema di misurazione dell'efficacia del raggiungimento degli obiettivi.   

La visione è la capacità di pensare o pianificare il futuro con immaginazione o saggezza. La visione è il vostro "perché" che vi dà la direzione ed esprime ciò in cui credete (i vostri valori fondamentali) e ciò che volete nel vostro futuro (ciò che volete essere), la vostra passione, la vostra motivazione e la vostra ispirazione.  

La definizione degli obiettivi comporta lo sviluppo di un piano d'azione progettato per motivare e guidare una persona o un gruppo verso un obiettivo. La definizione degli obiettivi può essere guidata da criteri (o regole) di definizione degli obiettivi, come i criteri SMART.   

(Grant, Anthony M., settembre 2012, "An integrated model of goal-focused coaching: an evidence-based framework for teaching and practice". Rivista internazionale di psicologia del coaching. 7 (2): 146-165) 

Dai un'occhiata ad alcuni esempi realistici di obiettivi e relative visioni: 

 

Newsletter-ul Startarium. Citește sinteza lunară direct pe e-mail